Innovazione

Media Monitor

Innovazione

Media Monitor

27 novembre 2023
Approcci innovativi per affrontare la disoccupazione di lunga durata

oecd (21.11.2023) La disoccupazione di lunga durata rimane una sfida strutturale per la maggior parte dei paesi OCSE. Nonostante i grandi sforzi per affrontare questo problema, l’efficienza e l’efficacia di molte politiche attive del mercato del lavoro esistenti sono limitate per le persone in cerca di lavoro che si trovano ad affrontare gravi vulnerabilità e non hanno legami con il mercato del lavoro. Pertanto, sono necessari approcci innovativi che affrontino specificamente gli ostacoli incontrati dai disoccupati di lungo periodo nel loro (re)inserimento nel mercato del lavoro. Questo documento discute esempi di pratiche promettenti provenienti da tutta Europa, che possono fungere da fonte di ispirazione per i politici che cercano nuovi approcci per aiutare le persone vulnerabili in cerca di lavoro a superare la sfida della disoccupazione di lungo periodo.

16 ottobre 2023
Percorsi verso la digitalizzazione nell’erogazione dei servizi di Protezione Sociale e Lavoro (SPL).

worldbank.org (05.10.2023) Questo articolo offre tre contributi chiave alla letteratura sulle accise. In primo luogo, esamina l’uso della tecnologia in ogni fase della fornitura di benefici e servizi di protezione sociale e lavoro (SPL). In secondo luogo, esamina le prove sui potenziali risultati derivanti dalle iniziative di digitalizzazione e identifica fattori e condizioni che facilitano la progettazione e l’implementazione di successo. Infine, il documento delinea un quadro concettuale per diversi percorsi di digitalizzazione. Questo quadro distingue tra: (1) la progressiva digitalizzazione dell'architettura SPL del core analogico; (2) innovazioni “leapfrogging”, che utilizzano nuovi approcci digitali fin dall’inizio in contesti in cui la fornitura di SPL è nascente e l’architettura di base tradizionale non esiste; e (3) l'uso di tecnologie di supporto che possono essere utili di per sé ma che non contribuiscono né fanno affidamento sulla digitalizzazione dell'architettura SPL principale

19 settembre 2023
Come erogare servizi pubblici per l’impiego centrati sul cliente nell’era digitale

europa.eu (21.08.2023) Un nuovo toolkit della Rete europea dei servizi pubblici per l'impiego (rete PES) fornisce una guida pratica, con esempi concreti, su come gli SPI possono utilizzare approcci più incentrati sul cliente nella fornitura dei propri servizi.

25 agosto 2023
Sanità digitale: creare valore per tutti

banca mondiale (18.08.2023) La tecnologia e i dati sono parte integrante della vita quotidiana. Poiché i sistemi sanitari si trovano ad affrontare crescenti richieste di fornire servizi nuovi, maggiori, migliori e senza soluzione di continuità, accessibili a tutte le persone, i dati e la tecnologia sono essenziali. Considerando il potenziale e i pericoli di innovazioni come l’intelligenza artificiale, si prevede che il futuro dell’assistenza sanitaria sarà integrato nella tecnologia e collegato ai dati. Questo cambiamento comporta l’espansione dell’attenzione dalla digitalizzazione dei dati sanitari all’integrazione del digitale e della salute come un tutt’uno: Digital-in-Health. Il rapporto della Banca Mondiale, Digital-in-Health: Unlocking the Value for Everyone, richiede un nuovo approccio digitale nella sanità in cui la tecnologia e i dati digitali siano integrati in ogni aspetto della gestione dei sistemi sanitari e dell’erogazione dei servizi sanitari per ottenere migliori risultati sanitari. Il rapporto propone dieci raccomandazioni in tre aree prioritarie in cui i governi possono investire: dare priorità, connettere e scalare.

24 agosto 2023
Trasformazione digitale dell'amministrazione e dei servizi di previdenza sociale: un'analisi comparativa di Australia, Canada, Danimarca e Francia

ilo.org (giugno 2023) La trasformazione digitale dell’amministrazione e dei servizi di previdenza sociale è complessa e sfaccettata. Richiede un’attenta considerazione di vari fattori, come i quadri giuridici e normativi, l’infrastruttura tecnologica e le norme sociali e culturali. Questa analisi comparativa esamina la trasformazione digitale dell’amministrazione e dei servizi di previdenza sociale in quattro paesi – Australia, Canada, Danimarca e Francia – e identifica i principali fattori trainanti, le sfide e le principali lezioni apprese. Dal confronto emerge che i quattro paesi hanno adottato approcci diversi alla trasformazione digitale, riflettendo i loro contesti politici, economici e sociali unici. Tuttavia, dall’analisi emergono alcuni temi e tendenze comuni. In tutti e quattro i paesi vengono individuati due fattori chiave. Il primo motore della trasformazione digitale è motivato dal desiderio di migliorare l’efficienza e l’efficacia dell’amministrazione e dei servizi di previdenza sociale. Ciò è particolarmente importante in quanto le popolazioni stanno invecchiando, la domanda di servizi sociali è in aumento e la concorrenza per le limitate risorse del settore pubblico è in aumento. L'applicazione innovativa della tecnologia offre opportunità per snellire i processi, migliorare la produttività e ridurre i costi, migliorando al contempo la qualità dei servizi. Un secondo driver è il desiderio di migliorare la qualità dei servizi e di espansione. Le tecnologie digitali possono consentire servizi più personalizzati e reattivi, oltre a fornire agli utenti un maggiore controllo sui propri dati e sulle interazioni con gli enti di previdenza sociale, nonché sull’esperienza dell’utente e aumentare il coinvolgimento dei cittadini. Dall’attenzione iniziale all’efficienza economica, i quattro paesi hanno combinato questo con il desiderio di migliorare l’esperienza dell’utente, aumentare il coinvolgimento degli utenti nella creazione e nella sperimentazione di nuovi servizi e includere nuovi beneficiari.

5 aprile 2023
Sito Web di facile utilizzo dell'Agenzia per la sicurezza sociale negli Stati Uniti

La Social Security Administration (SSA) negli Stati Uniti d'America ha lanciato il suo sito Web ridisegnato, ssa.gov. Il nuovo sito sfruttato design incentrato sull'uomo concetti per costruire capacità self-service e migliorare l'accessibilità. SSA ha analizzato i dati dei clienti e condotto ricerche sugli utenti per individuare le lacune, testare i progetti e implementare modifiche iterative sul sito.

21 marzo 2023
Nuovo Software Digitale Gratuito per la Gestione dei Programmi Sanitari e di Protezione Sociale

openimis.org (20.03.2023) La Banca Mondiale, il Ministero Federale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (BMZ) e l'Agenzia Svizzera per lo Sviluppo e la Cooperazione (DSC) hanno annunciato un nuovo pacchetto software open source integrato per migliorare la gestione della protezione sociale e schemi di finanziamento sanitario nei paesi a basso e medio reddito. Il nuovo software combina l'iniziativa openIMIS, finanziata da Germania e Svizzera, con la piattaforma digitale CORE-MIS della Banca Mondiale. Fungerà da bene pubblico digitale e potrà gestire una varietà di regimi che vanno dall'assicurazione sanitaria, all'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, ai programmi di voucher, ai trasferimenti di denaro e ai programmi di inclusione economica. Il software sarà disponibile gratuitamente per i governi.

17 marzo 2023
Effetti della digitalizzazione sulla centralità umana dell'amministrazione e dei servizi previdenziali

Documento di lavoro ILO 87 (febbraio 2023) Le amministrazioni di sicurezza sociale incentrate sull'uomo mantengono la dimensione umana sotto il controllo del processo decisionale. Ciò è reso possibile grazie alle informazioni che si possono ottenere dall'innovazione digitale basata sui dati nella politica, nella governance e nelle riforme manageriali. Inoltre, ci sono rischi associati alla raccolta e all'analisi dei dati digitali delle persone analizzati e al loro utilizzo per automatizzare ulteriormente i processi aziendali. La centralità umana viene esaminata in questo documento, attraverso un approccio uomo + macchina, a partire dalla politica sociale fino alla fornitura di servizi. Le macchine che utilizzano l'intelligenza artificiale e le tecnologie correlate sono progettate per aumentare piuttosto che sostituire la capacità decisionale umana. Questo approccio di aumento è essenziale in questioni in cui la discrezione, la compassione, il ragionamento, il giudizio e l'empatia sono essenziali per l'equità, l'equità e la responsabilità fiscale all'interno dell'amministrazione della sicurezza sociale. Questo documento di lavoro presenta una serie di casi di studio in stile vignetta (13) come esempi di digitalizzazione e/o digitalizzazione nel contesto della centralità umana nell'amministrazione della previdenza sociale.

6 marzo 2023
Innovazioni digitali nella fornitura di protezione sociale nelle aree rurali: lezioni per l'approvvigionamento pubblico durante la ripresa post-pandemia e oltre

Centro politico internazionale per la crescita inclusiva (IPC-IG) (31.12.2022) Negli ultimi 20 anni, sono stati compiuti notevoli progressi nella riduzione della povertà in tutto il mondo, con l'espansione della copertura e dell'adozione della protezione sociale che svolgono un ruolo chiave. Per rafforzare ed espandere l'offerta pubblica di protezione sociale, i paesi hanno investito nello sviluppo di solidi sistemi di erogazione, compresi strumenti digitali, in particolare sistemi di identificazione e pagamento e registri sociali. Questo rapporto discute il potenziale della tecnologia digitale per migliorare le prestazioni di protezione sociale nelle zone rurali, nonché i suoi limiti.

28 febbraio 2023
Rendere più trasparente l'accesso alla protezione sociale per i lavoratori subordinati e autonomi attraverso l'informazione e la semplificazione

Rete europea per la politica sociale (ESPN)europa.eu (31.01.2023) La "trasparenza" dei sistemi di protezione sociale è essenziale per la consapevolezza delle persone dei propri diritti e obblighi in materia di protezione sociale e consente loro di prendere decisioni informate. Richiede, in particolare, che i paesi forniscano informazioni complete sui regimi di protezione sociale e che semplifichino, ove necessario e per quanto possibile, le norme di accesso ei requisiti amministrativi legati a tali regimi. Questo rapporto esamina le misure messe in atto da 35 paesi europei per migliorare la trasparenza dei loro sistemi di protezione sociale, concentrandosi sul periodo gennaio 2017 - aprile 2022. Mostra i progressi significativi compiuti nella fornitura di servizi digitali, di alta qualità e facilmente informazioni generali e personalizzate accessibili, in parte accelerate dalla crisi del Covid-19. Inoltre, il rapporto spiega che i paesi hanno semplificato le regole, digitalizzato le procedure di domanda e semplificato le strutture amministrative, al fine di garantire un migliore flusso di informazioni. Tuttavia, vengono evidenziati diversi punti suscettibili di ulteriore miglioramento, tra cui: a) rendere più facile l'accesso alle informazioni per i più vulnerabili, per le persone con disabilità e, in alcuni casi, per i lavoratori atipici e autonomi; b) la semplificazione della complessa disciplina delle procedure di domanda e la promozione dell'automatica concessione dei benefici; e c) valutare periodicamente la trasparenza delle politiche e delle pratiche, comprese le conseguenze della digitalizzazione sull'accesso alle informazioni e l'importanza di colmare il "divario digitale".

27 febbraio 2023
Principi per lo sviluppo digitale nella protezione sociale

spdci.org (2023) - Questo documento offre una guida sull'applicazione dei PDD alla protezione sociale. Dopo aver presentato il contesto e gli obiettivi, illustra come ogni principio si applica alle soluzioni di protezione sociale digitale. In primo luogo, viene presentata la definizione originale per ciascun principio, seguita dalla prospettiva della protezione sociale e dalle azioni chiave per applicarla nella pratica. Vengono evidenziati gli ostacoli all'attuazione e suggeriti i modi per superarli. Sono forniti esempi a livello nazionale di buone e cattive pratiche, nonché risorse aggiuntive.

24 febbraio 2023
Investire in un registro sociale integrato per il Nepal

worldbank.org (14.02.2023) Immagina questo scenario. Una madre partorisce in una struttura sanitaria. Quando la nascita viene registrata nel sistema informativo sanitario, ne dà comunicazione alla segreteria di reparto. La madre riceve una chiamata dall'ufficio di reparto per registrare la nascita del bambino. Al momento della registrazione della nascita, viene a sapere se il bambino ha diritto a ricevere una sovvenzione per la nutrizione infantile. Riceve anche informazioni sulle vaccinazioni e sull'educazione della prima infanzia. Il sistema di registrazione delle nascite è collegato a un registro familiare. Ogni nuova nascita aggiorna anche il database delle famiglie fornendo alla palika una panoramica di tutte le famiglie e gli individui in qualsiasi momento. Un tale accesso senza soluzione di continuità ai servizi e alle informazioni su benefici e servizi purtroppo non è esattamente ciò che le madri devono affrontare in Nepal. La mancanza di collegamenti è evidente se guardiamo solo ai tassi di consegna delle strutture (77.5%) rispetto alla registrazione delle nascite prima dei 12 mesi (59.5%). Ciò significa che oltre il 17% delle nascite che avvengono nelle strutture sanitarie non vengono registrate nei primi 12 mesi. Uno dei motivi, tra i tanti, della scarsa registrazione delle nascite è la mancanza di integrazione sia a livello di front-end (punto di erogazione del servizio) che di back-end (sistema informativo). Il Nepal sta ora lavorando per istituire un registro sociale integrato che possa fungere da piattaforma per collegare i programmi di protezione sociale e i sistemi informativi e aiutare ad affrontare questo problema, tra molti altri. 

19 agosto 2022
Protezione sociale e risposta al COVID-19 in America Latina e nei Caraibi: innovazioni nei sistemi di registrazione e pagamento

International Policy Center for Inclusive Growth (IPC-IG) (01.08.2022) Lo scoppio della pandemia di COVID-19 ha colpito le fondamenta dell'economia e ha provocato effetti sociali devastanti in tutti i paesi del mondo, dall'America Latina ai Caraibi (LAC) una delle regioni più colpite. Questo rapporto aggiorna la panoramica regionale delle misure di risposta alla pandemia, dettaglia i programmi di trasferimento di denaro e ne analizza la copertura e discute le sfide nell'adozione di queste innovazioni durante la risposta al primo focolaio del virus in America Latina e nei Caraibi.

25 marzo 2021
Usare la tecnologia per migliorare i talenti del servizio civile

Asian Development Bank (marzo 2021) Questo brief presenta le piattaforme digitali e online per i servizi civili in Asia e nel Pacifico, insieme a raccomandazioni per interventi governativi olistici e riforme nelle politiche, nei processi aziendali e nei sistemi di gestione.