Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Investimento di fondi previdenziali

Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Investimento di fondi previdenziali

Investimento dei fondi di previdenza sociale -
Orientamento 15. Criteri per la scelta tra il ricorso a una funzione di investimento interno e il ricorso a un gestore degli investimenti esterno

La filosofia e il processo di investimento sono inquadrati con riferimento alle competenze, alle risorse e ai processi dell'istituto di investimento.

La scelta se utilizzare una funzione di investimento interna o selezionare un gestore di investimenti esterno è una delle decisioni più fondamentali e importanti che l'ente previdenziale prenderà. Al fine di prendere la decisione appropriata sull'opportunità di ricorrere a un gestore esterno e, in tal caso, per quale proporzione degli investimenti totali, l'ente dovrà valutare le risorse di cui dispone all'interno dell'organizzazione e se, con queste risorse, è in grado di gestire adeguatamente parte o tutto il patrimonio del fondo di riserva. Questa decisione è una decisione globale di alto livello che riflette una scelta fondamentale se gli investimenti sono implementati e gestiti in modo più efficiente internamente o esternamente.

Se l'ente investitore decide in linea di principio di gestire le attività internamente, può comunque valutare caso per caso se uno specifico investimento o classe di investimento è realizzato e gestito in modo più efficace internamente o esternamente, tenendo conto delle capacità disponibili all'interno dell'ente investitore. In quanto tale, questa decisione è una decisione di attuazione e dovrebbe essere presa in considerazione durante la costruzione del portafoglio.

Pertanto, le istituzioni di investimento devono essere consapevoli dei loro vantaggi e svantaggi competitivi e adattare di conseguenza il loro processo decisionale. Dovrebbero essere consapevoli delle aree in cui hanno poca o nessuna esperienza o capacità di governance e cercare di adeguare la propria strategia di conseguenza. Questo processo consente all'istituto di investimento di stabilire un budget di governance.

La quantità di risorse che un'organizzazione può dedicare al processo di governance è limitata. Questa quantità di risorse che può essere dedicata al processo è nota come budget di governance. Il budget di governance di un fondo si riferisce alla quantità di competenze, risorse finanziarie, tempo disponibile (sia interno che esterno) ed efficacia operativa richiesta per far funzionare il fondo. È la capacità di creare valore derivato dalle competenze, dalle risorse e dai processi impiegati nella catena del valore di un'organizzazione.

La dimensione del budget di governance influenzerà le prestazioni di governance previste. Una certa dimensione del budget di governance dovrebbe essere abbinata a un certo stile e strategia di investimento. In situazioni con budget di governance limitati, le risorse devono essere allocate in modo appropriato ai diversi compiti all'interno del processo di governance e il processo di investimento deve essere gestito con abilità. Esistono modi per adattare il budget di governance nel tempo, con implicazioni per la probabile performance degli investimenti e i profitti.

Più in generale, anche le risorse destinate al budget di governance e, quindi, la sua dimensione costituiscono una scelta strategica inquadrata in funzione delle ambizioni dell'ente investitore in relazione a obiettivi di investimento di lungo periodo. Le migliori pratiche del settore suggeriscono che le istituzioni di investimento dovrebbero essere consapevoli delle procedure e delle pratiche di governance scelte, trattando la governance come un investimento nella realizzazione dei propri obiettivi. Qui si trova normalmente un equilibrio tra efficienza dei costi a breve termine e performance a lungo termine (anche se a volte è difficile calibrare il valore creato da una governance efficace). Budget di governance inferiori sono coerenti con accordi di investimento meno complicati o sofisticati. I budget di governance più elevati sono caratterizzati da un grande volume di risorse gestite e/o organizzative, tra cui tempo, impegno e investimenti in tempo reale. Ciò supporta la capacità di utilizzare accordi di investimento più complessi.