Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Buon governo

Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Buon governo

Buon governo -
Quadro di governance per gli istituti di previdenza sociale

La maggior parte dei programmi di previdenza sociale obbligatori sono creati per legge, decreto o qualche atto ufficiale del governo, per definire il mandato dell'istituzione che è responsabile dell'attuazione del programma. Il mandato fa spesso una distinzione tra il "consiglio" e la "direzione", con il consiglio come organo di governo e di definizione delle politiche dell'istituzione e la direzione come l'organo che amministra il programma e attua le risoluzioni del consiglio.

La struttura di governance che è stata sviluppata per queste linee guida cerca di abbracciare l'intera gamma di responsabilità del consiglio di amministrazione e del management nell'amministrazione della sicurezza sociale. Il quadro descrive l'amministrazione della sicurezza sociale in termini di quattro grandi aree di governance: sostenibilità finanziaria; investimenti solidi; copertura e contributi dei membri e vantaggi e servizi per i membri; e la gestione delle risorse, in particolare le risorse del capitale umano e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC). L'ambito di ciascuna di queste aree di governance è brevemente riassunto di seguito.

La legislazione, il decreto o la politica stabiliranno l'ambito di governance dell'istituzione. Ad esempio, ci sono programmi che sono interamente finanziati dalle tasse e quindi non hanno il mandato di riscuotere i contributi; alcuni non hanno fondi di riserva per gli investimenti, altri hanno quote per gestire gli investimenti in fondi, mentre alcuni hanno istituzioni di gestione dei fondi che sono completamente separate e indipendenti da quelle che amministrano i contributi e i benefici dei membri.

Sostenibilità finanziaria

Il consiglio di amministrazione e la direzione hanno il dovere di mantenere un livello di finanziamento adeguato per fornire i benefici ei servizi promessi ai membri e ai beneficiari e per garantire l'economicità dell'amministrazione del programma di sicurezza sociale. Il mantenimento della sostenibilità finanziaria dei programmi amministrati e il bilanciamento dell'afflusso di contributi e dei redditi da investimenti con il deflusso dei pagamenti dei sussidi sono alcune delle principali sfide gestionali in quest'area.

Investimenti solidi

Per i programmi con mandato di investimento, il consiglio di amministrazione e la direzione devono garantire che i fondi di riserva siano investiti in conformità con le regole prudenziali di base come la redditività, la sicurezza, la liquidità e la diversificazione. La definizione della politica e della strategia di investimento, la gestione del portafoglio e delle attività e delle passività, l'applicazione del principio della persona prudente, la valutazione delle attività, la rappresentanza nei consigli di amministrazione delle società in cui l'ente detiene partecipazioni significative di attività e le politiche sugli investimenti con utilità socioeconomica sono alcuni delle questioni in quest'area di governance.

Copertura e contributi per i membri e vantaggi e servizi per i membri

La ragion d'essere degli istituti di previdenza sociale è amministrare i diritti e gli obblighi dei membri e dei beneficiari. L'estensione della copertura, la riscossione dei contributi, l'adeguatezza dei benefici, la distribuzione dei benefici, gli standard di qualità del servizio per i membri e la prevenzione di errori, evasioni e frodi sono alcune delle questioni centrali in questo settore.

Gestione delle risorse: capitale umano e risorse ICT

Il consiglio di amministrazione e la direzione devono garantire un'adeguata gestione delle risorse, in particolare la disponibilità di capitale umano competente e risorse ICT efficienti per supportare l'amministrazione e le operazioni del programma. La gestione del capitale umano – attraendo, trattenendo, formando, guidando e compensando personale esperto, leale e motivato – è fondamentale per il successo della governance di qualsiasi organizzazione. Il personale e la retribuzione, la pianificazione della successione, la valutazione del merito e delle prestazioni e l'adesione a un codice etico del personale sono tra gli strumenti politici chiave da considerare per motivare e gestire il capitale umano dell'ente. Nell'area delle risorse ICT, alcune delle questioni operative chiave includono la governance delle ICT, il mantenimento dell'integrità del database dei membri, la valutazione degli investimenti in nuove ICT, l'abbinamento dei sistemi esistenti con le nuove ICT e l'integrità e l'efficacia in termini di costi dei sistemi di backup e ripristino per l'istituzione.