Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Errore, evasione e frode nei sistemi di sicurezza sociale

Eccellenza nell'amministrazione

  • Linee guida ISSA:
  • Errore, evasione e frode nei sistemi di sicurezza sociale

Errore, evasione e frode nei sistemi di sicurezza sociale -
Modello di gestione del rischio di conformità: un processo a ciclo continuo in sei fasi

Il modello di gestione del rischio comprende sei fasi:

  • Identificazione dei rischi

Questa fase prevede una revisione generale del rischio. Si tratta di passaggi sequenziali:

  • Raccogliere e analizzare i dati;
  • Produrre informazioni sulla base di tali dati;
  • Analizzare i rischi;
  • Mappare i rischi.
  • Dare priorità ai rischi

Questa fase prevede l'analisi di:

  • La frequenza dei diversi rischi;
  • Le conseguenze dei rischi (finanziari e immateriali, come l'immagine pubblica della sicurezza sociale).
  • Analizzare le cause dei rischi

Questa fase dovrebbe consentire di distinguere tra:

  • La complessità dei processi amministrativi;
  • La mancanza di chiarezza nelle regole;
  • L'esistenza di zone grigie, vuoti o aree non sorvegliate;
  • L'efficienza dei controlli esistenti;
  • Problemi legati alle competenze e alla mancanza di risorse adeguate per rilevare, prevenire e affrontare l'EEF;
  • Mancanza di comunicazione con beneficiari e contribuenti;
  • Conflitto con altre politiche e iniziative pubbliche.
  • Definire iniziative per affrontare e correggere EEF

Ciò riguarda in particolare:

  • Prevenzione;
  • rilevamento;
  • Azioni deterrenti che possono sfociare in sanzioni.
  • Pianificazione e implementazione

Questa fase prevede l'attuazione, in modo pianificato, di azioni di prevenzione, individuazione e deterrenza.

  • Monitoraggio e valutazione

Questa fase prevede la valutazione delle misure adottate per informare un aggiornamento della strategia di valutazione del rischio. La strategia nel suo insieme dovrebbe essere rivista.