Ministero della previdenza sociale
Brasil
Americas

Prova di vita: inversione dell’onere della prova

Anno di attuazione
2023

Le National Social Security Institute (Instituto Nacional do Seguro Social – INSS) attraverso un'ordinanza del Ministero della Previdenza Sociale (MSS) del Brasile, ha modificato il processo di prova della vita per i beneficiari dell'INSS. Dal 1° gennaio 2023, l'assicurato non ha bisogno di uscire di casa e dimostrare di essere in vita per continuare a ricevere la prestazione.

Verranno effettuati controlli incrociati delle informazioni per confermare che il beneficiario ha compiuto un atto registrato nelle banche dati dell'autarchia o conservato e gestito da enti pubblici federali, statali e municipali.

Se il beneficiario non è presente in nessuna banca dati, l'INSS deve fornire i mezzi per portare con sé la prova della vita senza che il beneficiario debba viaggiare. Ciò può essere fatto attraverso i dipendenti pubblici o gli enti associati e partner, nonché gli istituti finanziari che pagano le prestazioni.

Con questo cambiamento, il processo di prova della vita diventerà più semplice e agile, offrendo maggiore comodità ai cittadini, riducendo la necessità di viaggiare, il che porterà più sicurezza e sollievo agli assicurati, in particolare a coloro che hanno difficoltà di mobilità o vivono in condizioni di difficile accesso. le zone.

Argomento:
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione
Qualità del servizio
Errore, evasione e frode