Istituto messicano di previdenza sociale
Messico
Americas

Accessibilità e inclusione nell'Istituto messicano di previdenza sociale: non lasciare nessuno indietro, non lasciare nessuno fuori

Anno di attuazione
2022

Le persone con disabilità sono uno dei gruppi più esclusi dalla società e di solito hanno maggiori difficoltà ad accedere alla sanità, all’istruzione, all’occupazione e alla sicurezza sociale. Le politiche attuali non sono inclusive o sono ancora nelle fasi iniziali e quindi non proteggono i diritti di questo gruppo. Abbiamo bisogno di norme e regolamenti che ci supportino nell’agire per tutelare meglio i loro diritti. Ancora più importante, dobbiamo comprendere adeguatamente le loro esigenze per fornire assistenza di qualità.

Il Mexican Social Security Institute (Istituto messicano di assicurazione – IMSS) ha sviluppato un modulo di autovalutazione integrato basato sulla metodologia dell'Organizzazione Panamericana della Sanità (OPS) sull'inclusione della disabilità nella gestione del rischio di catastrofi ospedaliere (Inclusione per la gestione del rischio di catastrofi negli ospedali – INGRID-H). Include anche una valutazione dell’accessibilità e dell’inclusione (Valutazione dell'accessibilità e dell'inclusione – EVAI), ed è stato implementato in 195 ospedali IMSS. I risultati mostrano che dobbiamo svolgere attività di divulgazione, educazione, formazione e sensibilizzazione sull’accessibilità e l’inclusione per tutto il personale e i beneficiari dell’IMSS. Dobbiamo anche attuare politiche che ci consentano di mettere in atto soluzioni ragionevoli per garantire il rispetto dei diritti delle persone con disabilità.

Argomento:
Salute e benessere
Invalidità
Governance e amministrazione
Qualità del servizio
Assistenza sociale
Politiche e programmi sociali
Continuità e resilienza